Somewhere Over The Rainbow


Fonte: Youtube


” Over The Rainbow “

Ooooo oooooo ohoohohoo
Ooooo ohooohoo oooohoo
Ooooo ohoohooo oohoooo
Oohooo oohoooho ooooho
Ooooo oooooo oooooo
Ooooo oooooo oooooo

Somewhere over the rainbow
Way up high
And the dreams that you dreamed of
Once in a lullaby ii ii iii
Somewhere over the rainbow
Blue birds fly
And the dreams that you dreamed of
Dreams really do come true ooh ooooh
Someday I’ll wish upon a star
Wake up where the clouds are far behind me ee ee eeh
Where trouble melts like lemon drops

High above the chimney tops thats where you’ll find me oh
Somewhere over the rainbow bluebirds fly
And the dream that you dare to,why, oh why can’t I? i iiii

Someday I’ll wish upon a star
Wake up where the clouds are far behind me
Where trouble melts like lemon drops
High above the chimney top that’s where you’ll find me
Oh, Somewhere over the rainbow way up high
And the dream that you dare to, why, oh why can’t I? I hiii ?


Ooooo oooooo oooooo
Ooooo oooooo oooooo
Ooooo oooooo oooooo
Ooooo oooooo oooooo
Ooooo oooooo oooooo


Ah ha he ee ta ta da da

– Israel Kamakawiwo’ole –


Pubblicità

Ipse dixit


<< “Naturalmente intelligente” non è tanto – a mio parere – chi afferra rapidamente, ma chi intuisce se la sua comprensione è apparente o reale, chi ha un “sesto senso” per le concatenazioni mentali non corrette o prive di qualche anello, chi – avvertendo oscuramente di non aver capito bene – non trova pace fino a che non ha capito fino in fondo. L’uomo “naturalmente intelligente” avverte un disagio intimo, e a volte un senso fisico di inquietudine e di malessere, quando un ragionamento non è perfetto in tutte le sue parti. Ora, l’intelligenza che è talvolta un dono di natura può essere sempre il risultato di un tirocinio, di un lavoro sistematico, di un metodo. >>


– Lucio Lombardo Radice, “L’educazione della mente”