Leggendo un libro ho scoperto che…

” Blue tooth

La traduzione può fuorviare. Il termine è legato ad un antico re danese che visse nel 900 d.C. e il logo bluetooth non è altro che una “h” e una “b” rappresentate in runico, che sono appunto le sue iniziali: Harald Bluetooth Gormson. Ebbe il merito di unire terre fino a quel momento divise oltre che dal mare anche da tradizioni e antiche discordie: Danimarca, Svezia e Norvegia.
Il nesso con lo strumento tecnologico è proprio dovuto al fatto che avesse collegato paesi apparentemente diversissimi così come il bluetooth collega cellulari con portatili, stereo, ecc… Il soprannome Bluetooth si dice che fosse dovuto alla sua passione per delle bacche blu che gli lasciavano un sorriso bluastro.  

dal libro Impara l’Inglese in un mese di Matteo Salvo, Gribaudo Editore.