Figlio della Luna

 

 

 Fonte: Dailymotion.com

 

 

 

“Figlio della Luna”

 

 

Per chi non fraintenda,

narra la leggenda

di quella gitana

che pregò la luna

bianca ed alta nel ciel;

mentre sorrideva

lei la supplicava

«fa che torni da me .»

«Tu riavrai quell’uomo,

pelle scura,

con il suo perdo no,

donna impura,

però in cambio vog lio

che il tuo primo figlio

venga a stare con me.»

Chi suo figlio immola

per non stare sola

non è degna di un re .

Luna adesso sei madre,

ma chi fece di te una donna non c’è.

Dimmi luna d’argento

come lo cullerai

se le braccia non hai?

Figlio della Luna…

Nacque a primavera

un bambino

da quel padre scuro

come il fumo

con la pelle chiara

gli occhi di laguna

come un figlio di luna.

«Questo è un tradimento !

Lui non è mio figlio

ed io no, non lo voglio.»

Luna adesso sei madre,

ma chi fece di te

una donna non c’è .

Dimmi luna d’argento

come lo cullerai

se le braccia non hai?

Figlio della Luna…

II gitano folle

di dolore,

colto proprio al centro

dell’onore,

l’afferrò gridando

la baciò piangendo

poi la lama affondò.

Corse sopra al monte

col bambino in braccio

e lì lo abbandonò.

Luna adesso sei madre,

ma chi fece di te

una donna non c’è .

Dimmi luna d’argento

come lo cullerai

se le braccia non ha i?

Figlio della Luna…

Se la luna piena

poi diviene

è perché il bambino

dorme bene.

ma se sta piange ndo

lei se lo trastulla

cala e poi si fa culla …

Ma se sta piangendo

lei se lo trastulla

cala e poi si fa culla …

– Mecano  – 

In Cammino / On the Road – Manuel Chiacchiarelli

Ho deciso di condividere qui questo post di Manuel Chiacchiarelli (la fotografia qui sopra è la sua) perché parla di forza, di coraggio e di determinazione. Quelli che servono per le grandi prove della vita e per le piccole sfide quotidiane.

Grazie Manuel: per aver scritto questo post e per avermi permesso di ripubblicarlo qui. 🙂

Manuel Chiacchiararelli

“L’uomo può realizzare delle cose stupefacenti se queste hanno un senso per lui.”
(Carl Gustav Jung)

L’anno scorso, mentre ero in cammino inseguendo il mio sogno chiamato Wandering Italia, avevo una forza in più ad aiutarmi ad andare avanti, sempre e comunque, nonostante tutto: la determinazione.
Quando sono partito, quando ho mosso i primi passi, sapevo che avevo una sola possibilità, ossia quella di andare avanti: avrei potuto mollare, sarei potuto tornare indietro o avrei potuto semplicemente fermarmi, e nonostante mi sia anche capitato di pensarci in qualche occasione, ero fermo nel rimuovere quell’idea, nel riprendere il mio zaino in spalla e continuare a camminare.
Nonostante il dolore, nonostante la fatica, nonostante i problemi che incontravo.

In tutto il tempo che ho avuto a disposizione in 52 giorni di cammino, ho analizzato molto il mio viaggio, non solo quello che stavo intraprendendo, ma quello della mia vita…

View original post 522 altre parole

Ipse dixit – Umorismo


“ L’umorismo è un’arte sottile, va praticata con profondità. ” (Moni Ovadia)



“ Io amo l’umanità. E’ la gente che non sopporto. ” (Charles Schultz)


“ Devo avere un’enorme massa d’intelletto. A volte ci vuole perfino una settimana per metterla in moto. ” (Mark Twain)



“ Il segreto del mio lungo matrimonio? Andiamo al ristorante due volte a settimana. Ceniamo a lume di candela, musica romantica e qualche passo di danza… Lei ci va il martedì e io il venerdì. ” (Henny Youngman)



“ La amo per quello che è. Ricca. ” (Leopold Fetchner)



“ La mia auto è molto vecchia. Le luci di posizione hanno la cataratta. ” (Milton Berle)


“ Credo che ci siano due Dio – e ognuno pensa che l’altro si stia prendendo cura di me. ” (Ashleigh Brilliant)



“ – Quanto a lungo può vivere una persona senza cervello?

-Non saprei. Quanti anni hai tu? “
(Bob Philips)



“ In effetti, mi basta solo un bicchierino per ubriacarmi. Il problema è che non mi ricordo se è il trentesimo o il quarantesimo. ” (George Burns)



“ Non riuscendo a trovare il pittore, hanno appeso il quadro. ” (Anonimo)



“ Non sono misogino. La fidanzata, avessi il giardino, la terrei. “ (Walter Fontana)



“ La frase più bella in tutte le lingue è ‘Si allega assegno’. ” (Dorothy Parker)



“ Altare: parola oggi poco usata, se non in riferimento a volontario sacrificio della libertà e della pace compiuto da due stolti individui di sesso diverso. ” (Ambrose Bierce)