Wake me up when this summer ends (semicit.).

Ancora una giornata di caldo assurdo, in questo (già sconfortante) angolo di mondo. L’ aria, oggi, è stata irrespirabile già dalla mattina presto a causa del vento caldo; ora il cielo è completamente coperto e l’aria (molto calda) non si muove nemmeno.

In vita mia ho passato almeno 4 decine di estati di merda (facessero, almeno, CV!). Ma questa la supera di gran lunga sotto molteplici aspetti, caldo insostenibile in primis (quasi sempre sui 38°/40° all’ombra 🤬). Certo, ogni tanto abbiamo avuto giornate un po’ fresche e in questi giorni ha anche piovuto. Ma, se contiamo che fa questo caldo da maggio, i giorni vivibili sono stati ben poca roba (con buona pace della mia ipotensione e dei dolori alla testa a causa delle alte temperature).

Non vedo l’ora che inizi settembre e poi che arrivi ottobre. …Così, almeno mi passerà questo insopportabile mal d’estate!

25 pensieri riguardo “Wake me up when this summer ends (semicit.).

        1. Ciao, Wwayne! 😊
          Diciamo che un po’ le cose sono migliorate. Una decina di giorni, questo mese, sono stati una marmellata di ‘melma’ ma alla fine ne sono uscita.
          Grazie di cuore per l’augurio. 🤗
          Tu come stai?

          "Mi piace"

    1. Francesco! 😊 come stai?
      Mi sei tornato in mente proprio oggi e ti volevo lasciare un commento. Ma temo di essermi persa il link del tuo blog. Lo cerco e passo a romperti le scatole.

      Sì, anche voi siete messi come noi. 🥵

      Goditi il mare anche per me.
      Un abbraccione e tanta gioia a te. 🤗🤗

      "Mi piace"

    1. Ciao, Light! 😊
      Mah! In generale, meglio. Dal 10 al 20 di questo mese, ho infilato una decina di giorni schifosi (a dir pochissimo) e non ero dell’umore di comunicare.
      Torno oggi, anche se l’umore, visti i recenti risvolti politici, non è dei migliori.

      Tu come stai?

      Piace a 1 persona

        1. Guarda, in pratica, si è verificata una situazione impegnativa che la mia famiglia ha dovuto gestire senza l’aiuto di chi avrebbe dovuto dare una mano e, invece, si è fatto i beati fattacci suoi.

          L’egoismo delle persone mi manda in bestia. Sarà che io non riesco a girarmi dall’altra parte se vedo qualcuno in difficoltà. Magari, se si tratta di sconosciuti, ci penso due volte perchè non si sa mai (anche perchè qualche esperienza negativa l’ho pure collezionata)…Ma con persone che conosco (anche se non ho rapporti d’amicizia) cerco di agire secondo coscienza.

          La cosa peggiore è quando trovi dei muri proprio nel tuo stesso parentado. A me sono cadute le braccia. Per l’ennesima volta. Ecco quanto.
          Grazie per la vicinanza. 🙂🤗

          Piace a 1 persona

            1. Diciamo che io e la mia famiglia siamo sempre stati impegnati ad affrontare sfide in solitaria (sebbene spettassero anche ad altri membri del parentado). Ma capita in ogni famiglia: c’è chi se ne sbatte di tutto e chi – anche colpa di questi ultimi – si ritrova a dover fare tutto. E da solo.
              Niente di nuovo sotto il sole.
              Ora va meglio. O almeno lo spero. 😉

              Tu come stai? Come va col corso?

              Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...