Marcatura…a zona.

Dalla pagina Satiraptus.


Ora…a parte i vulcani, le cavallette e i sequestri di presona, qui abbiamo avuto tutto, in questi giorni in ‘zona bianca’. Personalmente, non mi sembrava il caso di collocare la Sardegna proprio in zona bianca: all’inizio avevamo 2 focolai e ora ssono diventati 5. Ok, sono sotto controllo ma ci vuole un niente per rimandare tutto in vacca come è capitato dopo l’estate (soprattutto, tenendo conto del fatto che abbiamo anche qui la variante inglese).

Nei giorni scorsi c’è stato un ameno balletto sull’opportunità di permettere l’approdo a chi ha qui la.seconda casa: prima sì ma col vaccino fatto, poi no, poi non si è capito più un tubo. Fatto sta che in questi ultimi giorni sono arrivate più di 700 persone (brutta cosa il mal di Sardegna, eh 😒).

Intanto, una settimanella fa è accaduto questo:

https://www.ansa.it/sardegna/notizie/2021/03/16/sardegna-bianca-m5s-flop-controlli-in-porto-a-olbia_5f72dce8-1a8a-41cc-a083-492b71b2fcd9.html

Inutile dire che qui la confusione regna sovrana. Anzi, sovranista come la Lega che qui comanda, visto che l’assessorato alla Salute è mano al camaleontico carroccio. E ho detto tutto.

Siamo tornati alla situazione estiva: eravamo ‘covid free’ ed è scoppiato il bisogno impellente di Sardegna; siamo entrati in “zona bianca” ed ecco tornare la ‘febbre della seconda casa’. Insomma, come circa 6 mesi fa siamo ancora in un “mare magnum”…che non è esattamente blu.