Credenti non credenti incerti e boccaloni. Chiaramente parliamo di mascherine e coronavirus. Ecco i nuovi dieci comandamenti. – Unallegropessimista.

Condivido intregralmente e con convinzione questo post – tra il serio e il faceto – di Unallegropessimista. L’Italia è a un passo da una nuova chiusura generale per colpa dei decerebrati che, credendosi invulnerabili al Covid, non fanno altro che mettere a rischio la propria vita (e fin qui poco male) e soprattutto quella degli altri.

Ringrazio Unallegropessimista per avermi permesso di condividere qui il suo post e vi consiglio di fare un bel giro nel suo blog perché è una persona di spirito ma non trascura le riflessioni importanti sulla vita.

 

” Ieri giornata di sole quasi estivo, in maglietta al sole si stava benissimo.

Io ricordo la prima ondata del coronavirus, era una giornata quasi estiva , eravamo stati invasi dai milanesi….

Se fosse brutto la gente avrebbe un motivo per stare rinchiusa in casa, invece si ci mette anche il sole……

Una volta si discuteva se Dio esisteva o no. C’erano i credenti, gli atei, i boccaloni e gli agnostici.

Oggi si fa la stessa cosa col virus. Ci sono i credenti, i negazionisti, i boccaloni , e i dubbiosi.

Ora se fosse vero che la gente credesse all’esistenza del virus non avremmo visto tutti gli assembramenti di ieri. Così come nella religione, se la gente fosse convinta che esistesse Dio non si comporterebbe come si comporta.

Ora io di cretini che dicono che il virus non esiste, sono sincero non ne conosco, imbecilli che non rispettano le regole si, è pieno.

Io di natura sono agnostico, dubito per natura, ma nel dubbio tra mascherina o no, scelgo la mascherina. Nel dubbio o no di stare in mezzo alla folla, scelgo strade isolate. Nel dubbio ho chiesto a parenti e amici di sentirci solo per telefono, poi se ci sono urgenze ci mancherebbe…

I boccaloni sono quelli che prendono parte per uno o per l’altro, che si fanno una idea su informazioni di quarta mano ed agiscono di conseguenza.

Così come certi credenti, quando gli chiedi se hanno mai letto i libri sacri, ti guardano come un alieno. Si fidano di quello che hanno sentito dire.

Ora cosa succederà è abbastanza chiaro, le persone lasciate al buon senso, dimostrano di non averne, hanno bisogno di qualcuno come nella religione che gli dica cosa è giusto o no, hanno bisogno dei 10 comandamenti.

Se mi credessi Dio ora li scriverei, ma sono un agnostico convinto, però…..

1 Il coronavirus esiste

2 Ricordati di non dire cazzate sul virus

3 Ricordati di stare a distanza e di mettere la mascherina anche nei giorni festivi.

4 Onora medici e infermieri

5 Non infettare gli altri.

6 Non commettere atti impuri con sconosciuti.

7 Non rubare con la tua superficialità la salute delle altre persone.

8 Non dire cose inesatte o che non conosci sul virus.

9 Desiderate pure le mogli o i mariti del prossimo, ma finché c’è il virus evitate…..

10 Mettete ste cazzo di mascherine, state a distanza ed evitate assembramenti è un ordine di Dio.

Si sa mai che funzioni.”

8 pensieri riguardo “Credenti non credenti incerti e boccaloni. Chiaramente parliamo di mascherine e coronavirus. Ecco i nuovi dieci comandamenti. – Unallegropessimista.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...