Il fabbricante di sogni


Fonte: Youtube

“Il fabbricante di sogni”

Ho girato in lungo e in largo

In compagnia del mio violino

E il vento dei viaggiatori

Mi è rimasto sempre amico.

Conosco tutti i ponti

I marciapiedi e le stazioni

E in ogni posto e in ogni luogo

Ho lasciato una canzone.

Mi esibisco per i passanti

Per i poveri e i signori

Perché non esiste uomo

Senza musica nel cuore

E suono per le ragazze

Per le serie e le sfrontate

Perché non esiste donna

Che dica no a una serenata.

E giro col mio violino

Per le piazze e per le strade

La gente intorno balla

E trova il tempo per sognare.

Ogni sera conto i soldi

Sparsi in fondo al mio cappello

Mi addormento sotto un soffitto

Ricoperto dalle stelle.

Trovo sempre un pasto caldo

Nei mercati e nelle fiere

Perché dove c’è un violino

Tutti quanti sono allegri .

Ho incontrato mille donne

E ogni donna l’ho incantata

Con la storia del vagabondo

E la saggezza della strada

I bambini mi fanno festa

E stanno in fila per sentire

Perché sanno che il musicista

è un vecchio amico da seguire.

E giro col mio violino

Per le piazze e per le strada

La gente intorno balla

E trova il tempo per sognare

Da molti anni non mi chiedo più

Quale posto è la mia casa

Ho scoperto che la mia casa

è insieme a me ovunque vada

Cammino senza legami

Ho solo il vento che mi insegue

E il tempo non mi riguarda

Perché il tempo mi appartiene.

E giro col mio violino

Per le piazze e per le strada

La gente intorno balla

E trova il tempo per sognare

E giro col mio violino

Per le piazze e per le strada

La gente intorno balla

E trova il tempo per sognare.

– Modena City Ramblers –