6 pensieri riguardo “Il circo della farfalla

  1. L’avevo visto tempo fa e anch’io avevo pubblicato questo video sul mio blog. Quello che più mi ha fatto pensare è il fatto che il protagonista non interpreta un personaggio ma sé stesso. Ho visto anche qualche sua intervista e mi ha sempre sorpreso lo spirito con cui prende la vita e cosa è riuscito a fare.

    Piace a 1 persona

    1. Ciao! 🙂
      Hai ragione: Nick Vujicic è una persona eccezionale. L’ho visto anch’io in alcune interviste e video e mi hanno colpita la sua forza d’animo e la sua autoironia. Nel giro di pochi minuti, mentre lo ascolti, non percepisci più la sua condizione fisica ma solo la sua immensa dimensione interiore.

      Trovo questo corto fantastico ed edificante. Io lo farei vedere nelle scuole, dalle elementari in su perché i bambini possono capire più degli adulti e possono sviluppare il sentimento dell’empatia (a mio parere). Parlo da persona bullizzata per via di un difetto alle mani che mi lasciato un brutto virus che mi ha colpita appena dopo la nascita (non è un gran difetto ma chi lo vuole notare lo nota eccome). Per esperienza personale, i bambini mi hanno sempre chiesto se le mi mi facessero male. Alle medie alcuni mi hanno pesantemente presa in giro e alcuni adulti – anche recentemente – mi hanno fatto battute spiacevoli sul mio difetto fisico. Ovviamente per questi ultimi restano solo un po’ di amarezza e di ‘pena’ (se possibile) per la loro ristrettezza mentale ed interiore. Amen. Diciamo che grazie a chi mi ha presa in giro ho potuto sviluppare anch’io l’autoironia e che grazie a questa li battevo sul tempo facendo battute sul mio difetto togliendo loro ogni possibilità di sfottermi. ^_^ Anche i mentecatti hanno una loro funzione, evidentemente. 😉

      Bentornato, Mapiova, e grazie per il commento. 🙂

      "Mi piace"

      1. “I bambini mi hanno sempre chiesto se mi facessero male”

        Durante l’adolescenza quando facevo l’animatore al mio oratorio durante l’estate mi capitava spesso la stessa cosa: i più piccoli si avvicinavano un pò curiosi e un pò furtivi e poi mi domandavano come mai avessi la mano così. Dopo avermi chiesto se potevano prenderla nelle loro mani cominciavano le domande a raffica: “Cosa ti è successo? Ma sei nato così? Ma puoi piegarla? Ti fa male?”

        Piace a 1 persona

        1. E’ vero!!! Fanno proprio così!!! 😃 Anche a me è successo un sacco di volte. Poi erano i loro genitori – che credendosi portatori di buon senso – li riprendevano con frasi idiote tipo “Non si disturbano le persone!” oppure “Non si fanno queste domande!” 🤢 Invece i bambini quelle domande DEVONO farle se sentono di volerle porre perchè è proprio quello il primo passo verso una società migliore. I bambini capiscono tutto: gli adulti spesso no.

          Un abbraccione e tanta solidarietà. 😉🙂

          "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...